“Chi dice uomo dice…..” Arianna Edylei


Buonasera carissimi lettori, eccomi di nuovo a scrivervi… ma con una novità, riflettevo sull’argomento del mio nuovo articolo, quando improvvisamente ho avuto un’ idea : parliamo di uomini! Si, perché anche loro hanno una funzione nella vita, soprattutto quella di rompere le scatole a noi donne ( Eheheh in realtà è quasi un sopportarci a vicenda … ma shhh! Meglio non ammetterlo!) e diventano insopportabili, specie quando si parla delle nostre manie per lo shopping, che sembrano rivelarsi la loro più grande fobia.

 

Oltre il 90% della razza maschile vorrebbe un guardaroba che si rinnovi in automatico , il 7% fa acquisti alla velocità della luce… il tempo di un nostro battito di ciglia… il restante 3% ( la specie che prediligo) ha un’ indole femminile che lo porta a fare uno shopping compulsivo e meticoloso . L’ argomento di oggi è lo SHOPPING… e ahimè non quello per noi… ma quello che riguarda i regali… si, perché fare un regalo ad un uomo sembra quasi impossibile… per le donne c’ è una scelta sconfinata borse, clutch, collane, orecchini e chi più ne ha più ne metta… l’uomo invece è sempre stato un problema. Ora dopo aver fatto una distinzione della razza maschile sullo shopping vorrei fare una distinzione tra la razza femminile nel fare i regali.

 

L’ 80% delle donne quando deve acquistare un regalo lo vuole pensato , un regalo che rispecchi e sembri fatto su misura del destinatario, il 10% acquista un regalo a caso… tanto “basta il pensiero! “,  il restante 10% acquista solo per sé… sì … noi donne sappiamo essere molto egoiste. A chi non è mai capitato di dover fare un regalo e non aver la minima idea di cosa scegliere?!?! Io in questa situazione mi ci trovo di continuo, specie quando il regalo è per mio padre, mio fratello, il mio fidanzato o un caro amico. Il problema è grande, perché con loro non puoi sbagliare e non puoi neanche fare sempre lo stesso regalo! Quando si fa un regalo la persona la si conosce almeno un po’, bene, questo deve diventare il nostro cavallo di battaglia.

 

Ad esempio; il mio fidanzato è un fissato dell’estetica , dai prodotti antirughe, shampoo nutrienti, dentifrici bio sbiancanti, e quant’altro… predilige i colori blu e tonalità forti e decise, la sua scelta per scarpe e pantaloni segue ore di meditazione, mentre con le t-shirt è molto più flessibile; mio padre predilige le tonalità tenui sul sabbia , essendo medico il suo outfit quotidiano è giacca e cravatta e la sera molto più casual; mio fratello è il classico fighetto fissato con la moda e i brand… insomma non esiste un regalo universale ( e non c’era nemmeno  bisogno che ve lo dicessi io… ma sempre meglio precisare)! Odio le composizioni dopobarba-profumo-ecazz*atevarie… sembra voler dire “non avevo voglia di impegnarmi!”, proprio come odio le trousse da donna … resta sempre qualche ombretto intatto, che povero “orfanello” quasi mi fa pena!!! Se non siete certi della taglia o che possa piacere astenetevi dall’ acquisto di indumenti e optate per l’oggettistica o per il benessere quotidiano.

 

Evitate (a meno che non vi venga espressamente richiesto) di scegliere qualche oggetto di arredo, crederà che ve lo siate autoregalati (se vostro partner) o che sia un regalo per la famiglia. In genere prediligo regali utili e sfruttabili, ma ciò non toglie che se il festeggiato sia appassionato di auto voi non possiate regalargli un modellino da esposizione… Tornando al discorso del mio fidanzato (poveretto… mi ammazzerà dopo questo articolo?!?!) , beh acquistare  qualcosa a cui lui tiene particolarmente ritengo sia un azzardo inutile , in genere punto sulla maglieria… minor margine di errore… e almeno dal mio punto di vista… le t-shirt non bastano mai ! Ma quali sono le proposte per l’autunno-inverno 2014-15 per uomo? Un anno che quasi si muove di pari passo con le tendenze femminili; Outfit in pelle, fantasie a rombi, completi di velluto, panciotti doppiopetto, maglioni oversize, pantaloni stretch, cappelli di lana e le immancabili maxibag, il tutto in tonalità grigio, blu, verde militare, verde oliva e nuance calde che ricordano la terra. Per oggi è tutto carissimi lettori. Alla prossima settimana …

Arianna Edylei 

Previous ROMEO E GIULIETTA Di William Shakespeare
Next Un giorno sul set fotografico con Claudio Di Capua

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *