Intervista alla fotomodella Dalila De Masi


 

 

Dalila benvenuta ad Art Report. Ti vuoi presentare?

Dalila De Masi:

Si, sono Dalila De Masi, ho 22 anni e sono di Napoli. Lavoro come “fotomodella” da qualche anno e studio giurisprudenza.
Quali sono stati tuoi primi passi nel mondo della moda?

Dalila De Masi:

Tutto è partito da una grande passione per la moda che ho dentro sin da piccola. Ricordo quando io e mia cugina ci facevamo i servizi fotografici da sole. A 16 anni ho partecipato al mio primo concorso di bellezza, che mi ha aperto le porte di questo mondo, si trattava di Miss Muretto.

Essere bella è sufficiente per decidere di fare la modella/fotomodella?

Dalila De Masi:

Credo che la bellezza sia sicuramente essenziale, ma ciò che conta di più in questo mondo è avere carisma, essere professionali e determinate. Di ragazze belle ci sono tante ma bisogna fare la differenza.

La più grande soddisfazione artistica che hai avuto fino ad ora?

Dalila De Masi:

La prima grande soddisfazione è stato vincere nel concorso di Miss Italia il titolo di Miss Napoli 2010 e una delle ultime soddisfazioni l’ho vissuta l’anno scorso, tra 2000 partecipanti sono stata una delle 12 finaliste del programma televisivo Yamamay Fashion Show andato in onda su Sky Uno e Cielo l’inverno scorso.. Davvero una grande soddisfazione!

 Il tuo più grande pregio e il tuo più grande difetto?

Dalila De Masi:

Il mio più grande pregio è sicuramente l’essere determinata! Per quanto riguarda il difetto, invece sono molto testarda!!!

Quali sono i generi fotografici che preferisci e perché?

Dalila De Masi:

Adoro le foto in generale e quindi mi piacciono un po’ tutti i generi.. Sicuramente non sono amante del nudo.

 Ti descrivi con tre aggettivi?

Dalila De Masi:

Solare, determinata e ambiziosa.

Un oggetto a cui ti senti più legata?

Dalila De Masi:

Mi sento particolarmente legata ad una bambolina che mi regalò una mia zia quando ero piccola, che ora non c’è più. La tengo nella mia stanza ed ogni volta che la vedo penso a lei.

Hai progetti futuri o sogni nel cassetto ancora da realizzare?

Dalila De Masi:

In realtà non mi sento una modella, nonostante abbia qualche esperienza credo che di strada ne debba ancora fare, quindi spero che un giorno possa sentirmi effettivamente tale magari lavorando per qualche rivista internazionale.. Chissà..

 

 

Previous Enza… giovane fotomodella
Next Erika Puddu Passione Burlesque

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *